CORTESE DELL'ALTO MONFERRATO DOC

Il Cortese dell’Alto Monferrato è un vino DOC prodotto dall’omonimo vitigno, tra i più famosi della parte meridionale del Piemonte: viene realizzato in gran misura nella provincia di Alessandria, ma si possono trovare delle coltivazioni anche in provincia di Asti, sulle colline che uniscono Nizza Monferrato e la zona di Acqui Terme/Ovada.

Nonostante non sia tra i vini più famosi del Piemonte, ha comunque diversi vantaggi: il vino è secco, può avere sia delle caratteristiche leggere che più pesanti, e in vari casi si può trovare anche nella versione dello spumante. Una sua importante caratteristica è la leggerezza di gusto oltre che una grande freschezza.
Ovviamente, il Cortese non è l’unico vitigno a bacca bianca situato in Piemonte, ma è sicuramente tra i più importanti considerando anche che presenta al pubblico un vino di classe DOC, prodotto tra vari vitigni di 35 comuni della provincia di Asti e oltre 51 comuni situati nella provincia di Alessandria. Le uve utilizzate per la produzione del vino provengono quasi tutte proprio dai vitigni targati Cortese (in alcuni casi possono essere usate le uve di altri vitigni, ma non in una misura superiore al 15%). La percentuale di alcol non supera quasi mai il 10%: tale particolarità si deve soprattutto all’uva tipica di queste zone: ha dei grappoli medio-grandi con una lunghezza variabile dai 20 ai 25 centimetri e una forma conico-piramidale a una oppure a due ali (quest’ultima è leggermente più rara rispetto a quella a un’ala).

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E DEGUSTATIVE

Il vitigno offre delle rese costanti nel corso degli anni e il vino prodotto ha un colore paglierino chiaro (anche se talvolta si possono trovare anche dei riflessi verdolini); il profumo, invece, è abbastanza tenue e presenta delle note fruttate e floreali, mentre il sapore è particolarmente asciutto. La maggior nota di merito, però, va al sapore: è asciutto, con un fondo un po’ amaro

ABBINAMENTI TIPICI CONSIGLIATI

Tale vino può essere bevuto in qualità di aperitivo ed è un ottimo accompagnamento ai pasti leggeri, risotti, antipasti ed è particolarmente indicato per accompagnare i piatti di pesce abbastanza delicati.